IngleseItaliano

Ultime notizie

Com.It.Es 'of Australia e CGIE Letter al Ministro dell'immigrazione per l'estensione dei visti - In seguito alla nostra precedente lettera e patrocinio al governo federale in relazione ai cittadini italiani che ricevono assistenza sociale data la perdita di molti posti di lavoro e la chiusura di molte imprese. I Com.It.Es 'dell'Australia e la CGIE hanno anche scritto collettivamente al Ministro dell'Immigrazione Hon Alan Tudge chiedendo di estendere il […]
Com.It.Es 'in Australia e CGIE Lettera al Ministro Ruston per assistenza ai titolari di visto - La scorsa settimana i Com.It.Es 'in Australia, la CGIE e i parlamentari italiani hanno avuto un incontro di emergenza in relazione all'effetto COVID19 sugli italiani all'estero. Era chiaro che con le restrizioni del governo messe in atto ciò ha colpito molti lavoratori nel settore dell'ospitalità e del turismo. Purtroppo per quegli italiani che vivono qui con un visto temporaneo […]
Comunicato stampa - Informazioni della community italiana su COVID19 - Informazioni sulla comunità italiana in merito a COVID-19 Cari membri della Comunità italiana, Al momento qui nel sud dell'Australia e nel resto del mondo stiamo attraversando tempi senza precedenti con l'attuale pandemia di coronavirus (COVID-19). È importante che come comunità continuiamo a funzionare e vivere, tuttavia dobbiamo anche […]
Festa della Liberazione 2020 - Annullata - Cari membri della Comunità italiana, a causa dell'attuale diffusione di COVID-19 e dell'impatto sulla salute pubblica, in particolare nella popolazione anziana, il comitato Com.It.Es SA con il patrocinio del Consolato d'Italia ha deciso di annullare la Festa di quest'anno della Liberazione il 25 aprile per garantire alla nostra anziana comunità italiana […]
Coronavirus (COVID 19) in Australia - Informazioni importanti - Com.It.Es South Australia nota l'importanza per la comunità locale e più ampia di aderire alle ultime notizie e aggiornamenti in relazione al coronavirus nell'Australia meridionale e all'importante attuare pratiche igieniche sicure. Di seguito, consultare il dipartimento SA Health in relazione al virus e all'importanza di riconsiderare la presenza di […]

Com.It.Es SA Su Facebook

Com.It.Es SA su Facebook

Commenti Box Icone SVGUtilizzato per icone simili, condividi, commenti e reazioni

Inviato il: 4 giorni fa da:

Com.It.Es Sud Australia

Avviso importante per i voli di Rientro in Italia! 🇮🇹✈️‼ ️🇮🇹✈️ VOLI DI RIENTRO IN ITALIA. Attenzione. QatarAirways diretti a Roma Fiumicino con scalo a Doha sono pienamente operativi. Anche nei giorni scorsi, i voli sono stati operati regolarmente.

Le capacità di trasporto verso l'Italia e l'Europa sono state potenziate ed il prezzo dei biglietti di classe economica è diminuito.

Raccomandiamo nuovamente a tutti i connazionali che hanno urgenza di rientrare in Italia di prenotare il proprio volo al più presto.
... Vedi altroVedere Meno

Avviso importante per i voli di Rientro in Italia! 🇮🇹✈️

Scrivi i tuoi commenti su Facebook

Ma per quelli a cui hanno cancellato il volo da Adelaide?

Inviato il: 5 giorni fa da:

Com.It.Es Sud Australia

ComItEs è l'organo rappresentativo eletto per i cittadini italiani all'estero. In collaborazione con il Consiglio Generale degli Italiani all'estero, tutti i ComItes dell'Australia si sono riuniti collettivamente per scrivere una lettera unita a nome degli italiani all'estero per difenderli in questi tempi difficili. La lettera è stata inviata al governo federale per sollecitarli a fornire assistenza sociale a quegli italiani (e altri) che non hanno diritto a ricevere contributi sociali poiché sono cittadini non australiani e vivono in Australia con un visto approvato.

Di seguito, una copia della nostra lettera al Ministro federale delle famiglie e dei servizi sociali.
-----------------------
Senatore l'On. Anne Ruston
Ministro delle famiglie e dei servizi sociali
Parlamento
Canberra ACT 2600

CC Senatore l'On. Concetta Fierravanti-Wells

31 marzo 2020

Caro ministro,
RE: DISPONIBILITÀ DI ASSISTENZA AI TITOLARI DEL VISTO TEMPORANEO

Come rappresentanti della comunità italiana in Australia, stiamo scrivendo per esprimere le preoccupazioni profonde e diffuse della nostra comunità riguardo al sostentamento del visto temporaneo italiano
titolari il cui impiego è stato interrotto o interrotto a causa dell'emergenza del coronavirus. Tali titolari di visto, indipendentemente dalla cittadinanza, non possono beneficiare dell'assistenza finanziaria approvata dal Parlamento federale il 23 marzo 2020 e in ulteriori misure successive.

Le organizzazioni sociali e assistenziali della comunità italiana in tutta l'Australia sono state inondate da migliaia di richieste di informazioni per il supporto di titolari di visto temporanei che hanno perso
il loro lavoro a causa delle recenti chiusure aziendali. La maggior parte delle richieste sono persone che hanno perso il lavoro a causa delle recenti chiusure di ristoranti, caffè, turismo e ospitalità
stabilimenti e ora non hanno mezzi alternativi di supporto.

Mentre la maggior parte di essi sono singoli individui, una parte significativa ha anche una famiglia da sostenere.
Dalla recente copertura mediatica di questo problema, comprendiamo che stai prendendo in considerazione misure per fornire qualche forma di supporto finanziario ai titolari di visto temporanei che sono stati esclusi da
le misure di assistenza recentemente annunciate. Sosterremmo fortemente tali misure e ti esortiamo a usare la tua discrezione ministeriale per assistere i titolari di visti temporanei, indipendentemente dalla loro nazionalità, il cui benessere è stato messo in pericolo da circostanze al di fuori del loro controllo.

Questi titolari di visto sono una componente fondamentale della forza lavoro, in particolare in attività come raccolti agricoli stagionali, ristoranti, caffè e servizi di ristorazione e turistico
Servizi. Per molti anni, il loro impiego ha dato un contributo sostanziale e crescente all'economia e al benessere di tutti gli australiani e continuerà a fare
così negli anni a venire.

A parte compassionevoli e altri meritevoli motivi, è fondamentale che questi lavoratori siano assistiti per sopportare le difficoltà dell'attuale crisi ed essere disponibili per contribuire pienamente alla ripresa economica post-letargo.

La mancata fornitura almeno dell'assistenza di base ai lavoratori occasionali con garanzia di visto temporanea condannerebbe loro e i loro familiari a uno stato di miseria e disperazione poiché i pochi risparmi che potrebbero avere si esauriranno rapidamente.

Come australiani, sarebbe profondamente ingiusto da parte nostra utilizzare il lavoro di questi individui per aumentare il benessere economico nazionale nei periodi favorevoli e ignorare la loro situazione quando i tempi sono difficili.

Caro Ministro, ti ringraziamo per la tua considerazione e speriamo che sarai in grado di agire con urgenza per fornire un adeguato sollievo per alleviare la difficile situazione dei lavoratori con visti temporanei che sono stati catturati in circostanze sfortunate, non del loro rilascio.

Cordiali saluti,

Franco Papandrea, Consiglio Generale degli Italiani all'estero per Australia e Nuova Zelanda
Vittorio Petriconi, Presidente, Comitato degli italiani all'estero dell'Australia occidentale
Francesco Pascalis, Presidente, Comitato degli italiani all'estero di Victoria e Tasmania
Maurizio Aloisi, Presidente, Comitato degli italiani all'estero del Nuovo Galles del Sud
Mariangela Stagnitti, Presidente, Comitato degli italiani all'estero del Queensland e del Territorio del Nord
Christian Verdicchio, Presidente, Comitato degli italiani all'estero dell'Australia Meridionale
Francesco Barilaro, Presidente, Comitato degli italiani all'estero, Territorio della Capitale Australiana
... Vedi altroVedere Meno

Scrivi i tuoi commenti su Facebook

Radio Italia Uno Radio Italiana 531

Inviato il: 7 giorni fa da:

Com.It.Es Sud Australia

Avviso importantePuoi trovare gli aggiornamenti al 30 marzo ed il modulo di rientro dall'estero, cliccando sul seguente link:
http://ow.ly/7mbU50yZ8rw
... Vedi altroVedere Meno

Avviso importante

Inviato il: 1 settimana fa da:

Com.It.Es Sud Australia

Tutti i ComItEs in Australia e la CGIE stanno lavorando dietro le quinte per aiutare gli italiani all'estero.

I consolati e l'ambasciata italiani stanno facendo un ottimo lavoro nel sostenere i cittadini italiani locali in questi momenti difficili. 🇮🇹🤝🇦🇺Coronavirus, in Australia, videoconferenza dell'Intercomites

Iniziativa per sostegno e vicinanza alla comunità italiana in Australia. Su richiesta del Consigliere CGIE per l'Australia, Franco Papandrea, si è svolta il 25 marzo una videoconferenza con i presidenti dei Comitati locali, il Segretario generale della Cgie Michele Schiavone e il Senatore Francesco Giacobbe.

Su richiesta del Consigliere CGIE per l'Australia, Franco Papandrea, si è svolta una video-conferenza che ha visto la partecipazione dei Presidenti Comites Francesco Pascalis (Melbourne), Maurizio Aloisi (Sydney), Mariangela Stagnitti (Brisbane), Vittorio Petriconi (Perth ), Christian Verdicchio (Adelaide) e Francesco Barilaro (Canberra), del Segretario Generale della CGIE Michele Schiavone e del Senatore Francesco Giacobbe.

LA SITUAZIONE VISTA DAI COMITES
La consultazione, moderata da Franco Papandrea, è iniziata con una panoramica della situazione in ciascuna circoscrizione consolare fornita dai rispettivi Presidenti Comites dalla quale sono emerse gravi apprensioni riguardanti i seguenti aspetti:
• la continuità della fornitura di servizi assistenziali domiciliari agli anziani sottoposti ad ulteriori periodi di isolamento così come previsti dai regolamenti governativi in ​​relazione al contenimento del contagio da Coronavirus.
• Le difficoltà che molti cittadini italiani, attualmente in Australia con visitatori temporanei, stanno affrontando a causa della quasi totale cancellazione dei voli che non prevedono loro di rientrare in Italia.
• Gli ulteriori disagi a cui sono sottoposti in molti giovani italiani, in possesso del visto Vacanza lavorativa o Studio o visti che prevedono lavoro a tempo determinato, in cui sono personali le loro occupazioni e non riescono ad accedere ad altri impieghi in questo grave periodo di emergenza e che di conseguenza sono incapaci di sostenere una vita dignitosa.

INFORMAZIONE IN LINGUA ITALIANA
Riguardo agli anziani, i Comites si attiveranno a diffondere informazioni in lingua italiana sui servizi e sulle modalità per ottenerli. Inoltre si attiveranno a sollecitare le associazioni e gli individui interessati a formare comitati locali allo scopo di monitorare la situazione e interagire con l'assistenza di sostegno sociale alle fasce più deboli.
Riguardo coloro che sono impossibilitati a rientrare in Italia per mancanza di voli, i Comites e la locale rappresentanza del CGIE sono impegnati a:
• invitare i possessori di visti temporanei a registrare la propria presenza in Australia presso i competenti consolati italiani e in caso di necessità rivolgersi o segnalare la propria situazione al competente Comites circoscrizionale.
• Sensibilizzare le autorità politiche ed amministrative sia italiane che australiane in merito alle difficili circostanze e relative disagi socio-economici in cui diverse tipologie di persone si trovano.
• Appellarsi al governo australiano fornendo adotti opportune misure, ove necessario, per l'estensione automatica dei visti in scadenza, senza oneri finanziari.
• Appellarsi al governo italiano anche se prestiamo le misure necessarie, appositi voli speciali compresi, per riportare a casa tutti coloro che sono bloccati in Australia.
• Appellarsi al governo italiano anche, visto che ci sono anche migliaia di cittadini europei nella stessa situazione, si impegni ad attivare opportuni meccanismi a livello di Unione Europea per il rimpatrio nei propri Paesi di tutti i cittadini europei, in sintonia con la lettera del 24 marzo us del Sen. Francesco Giacobbe all'On. Luigi Di Maio, Ministro Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, all'On. Enzo Amendola, Ministro Affari Europei.

PER I GIOVANI ACCESSO ALLE LEGGI LOCALI
Riguardo ai giovani ed altri possessori di visitatori temporanei con permesso di lavoro che intendono rimanere in Australia, i Comites e la locale rappresentanza del CGIE si impegnano a:
• sensibilizzare il governo e l'autorità australiana in merito all'importante contributo che ho posseduto da tali visti hanno dato all'economia del Paese e che continueranno a dare il coraggio dopo la conclusione dell'attuale emergenza.
• Appellarsi al governo australiano garantito assicurando che tutti i possessori di visti temporanei con permesso di lavoro sia previsto dall'accesso alle misure di assistenza approvano dal governo a favore dei lavoratori occasionali “lavoratori occasionali” che sono stati licenziati a seguito dell'emergenza sanitaria .
• Appellarsi al governo australiano deve prolunghi la scadenza dei visitatori temporanei con permesso di lavoro per un periodo pari alla durata dell'emergenza.

UNA CONFERENZA DI COORDINAMENTO
I Comites e la rappresentanza locale del CGIE hanno preso atto dell'impegno e della pubblicazione con cui la rete diplomatica-consolare continua a seguire e assistere gli italiani presenti sul territorio nonostante le esigenze delle risorse disponibili e si offre di sostenerla quanto meglio possibile nel difficile momento attuale.
A tal fine, suggeriscono che sarebbe opportuno convocare quanto prima possibile una videoconferenza con la partecipazione di tutti i soggetti previsti dalla riunione annuale di coordinamento ex art. 11 comma 2-bis L. 368/1989 (Riunione membri CGIE insieme a consoli e presidenti COMITES).

COMUNICATO
... Vedi altroVedere Meno

Tutti i ComItEs in Australia e la CGIE stanno lavorando dietro le quinte per aiutare gli italiani all'estero. I consolati e l'ambasciata italiani stanno facendo un ottimo lavoro nel sostenere i cittadini italiani locali in questi momenti difficili. 🇮🇹🤝🇦🇺

Inviato il: 1 settimana fa da:

Com.It.Es Sud Australia

Cittadini italiani in rientro dall'estero:
il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale risponde alle domande frequenti a questo link:
https://esteri.it/mae/it/…
... Vedi altroVedere Meno

Carica altro

Prima Fermata SA
on-line clicca qui

*Clic qui per scaricare la versione pdf

Iscriviti alla nostra E-News

Rimanere aggiornati e informati su ciò che sta accadendo al Com.It.Es Sud Australia


Nome:

Cognome:

* Rispettiamo la tua vita privata i dati non verranno condivisi con chiunque altro.